Come aggiornare un database Access

Come aggiornare un database Access

In questo articolo vediamo come aggiornare un database Access, uno dei più diffusi software per la gestione di database esistenti essendo un archivio digitale per i propri dati che, elaborati, diventano informazioni.

 

Essere un componente di Microsoft Office ne ha diffuso l’uso tra gli utenti più o meno evoluti e la facilità di utilizzo, soprattutto nella progettazione e uso delle Maschere, o Forms, lo ha reso una delle applicazioni più usate per la progettazione di database; Inoltre, essendo a basso costo, è

stato largamente utilizzato sia per database aziendali, di solito di piccole e medie realtà, sia per ditte artigianali, sia per studi professionali.

Quali sono i pregi e i limiti di questo software?

Bisogna riconoscere che ci sono più pregi che difetti!

Come già detto il costo estremamente contenuto, la facilità di progettazione sia strutturale sia grafica, la possibilità di adattare il software nella gestione di infiniti casi e la presenza di numerosi esempi da cui prendere spunto in internet, sono le sue caratteristiche salienti.

Un altro pregio di Access è che riesce ad importare quasi tutti i formati di dati partendo da quelli in tabelle di Excel. Questo fa sì che chi ha una struttura di gestione basata su Excel riesce molto rapidamente a trasferire queste tabelle all’interno di Access che può essere, inoltre, usato per creare facilmente tutta la parte grafica, maschere e report di stampa, per gestionali più potenti tipo MySQL e tutti i software gestiti dal linguaggio SQL.

Altra caratteristica di Access è che Microsoft, vista la gigantesca quantità di codice scritto per esso da moltissimi programmatori, ha messo a disposizione gratuitamente un lettore del codice, Microsoft Access Runtime, che consente di utilizzare i programmi scritti in VBA anche a chi non abbia acquistato il software originale.

I limiti, invece, sono sostanzialmente quattro:

  1. Access non riesce a gestire grandi quantità di dati, ossia un database non può superare la dimensione di 4 GB se non a costo di forti rallentamenti
  2. il software rallenta se si superano i dieci utenti contemporanei
  3. il software è soggetto ad un continuo aggiornamento da parte di Microsoft che si è, sostanzialmente, obbligati ad aggiornare.
  4. Il sistema Microsoft Office è scritto nell’ormai datato linguaggio VBA (Visual Basic for Application), del quale è sempre più difficile reperire programmatori per cui, chi volesse aggiornare o migliorare il proprio database, ha difficoltà nel farlo.

Se si intende aggiornare un database Access conviene sempre affidarsi a ditte che garantiscano il risultato e che possano modificare la struttura del pacchetto mantenendone inalterata la capacità operativa

 

Chiedici maggiori informazioni e saremo lieti di rispondere alle tue domande e presentarti le nostre soluzioni!



Come aggiornare un database Access - DE RIGO STUDIO

Come aggiornare un database Access

Come aggiornare un database Access

In questo articolo vediamo come aggiornare un database Access, uno dei più diffusi software per la gestione di database esistenti essendo un archivio digitale per i propri dati che, elaborati, diventano informazioni.

 

Essere un componente di Microsoft Office ne ha diffuso l’uso tra gli utenti più o meno evoluti e la facilità di utilizzo, soprattutto nella progettazione e uso delle Maschere, o Forms, lo ha reso una delle applicazioni più usate per la progettazione di database; Inoltre, essendo a basso costo, è

stato largamente utilizzato sia per database aziendali, di solito di piccole e medie realtà, sia per ditte artigianali, sia per studi professionali.

Quali sono i pregi e i limiti di questo software?

Bisogna riconoscere che ci sono più pregi che difetti!

Come già detto il costo estremamente contenuto, la facilità di progettazione sia strutturale sia grafica, la possibilità di adattare il software nella gestione di infiniti casi e la presenza di numerosi esempi da cui prendere spunto in internet, sono le sue caratteristiche salienti.

Un altro pregio di Access è che riesce ad importare quasi tutti i formati di dati partendo da quelli in tabelle di Excel. Questo fa sì che chi ha una struttura di gestione basata su Excel riesce molto rapidamente a trasferire queste tabelle all’interno di Access che può essere, inoltre, usato per creare facilmente tutta la parte grafica, maschere e report di stampa, per gestionali più potenti tipo MySQL e tutti i software gestiti dal linguaggio SQL.

Altra caratteristica di Access è che Microsoft, vista la gigantesca quantità di codice scritto per esso da moltissimi programmatori, ha messo a disposizione gratuitamente un lettore del codice, Microsoft Access Runtime, che consente di utilizzare i programmi scritti in VBA anche a chi non abbia acquistato il software originale.

I limiti, invece, sono sostanzialmente quattro:

  1. Access non riesce a gestire grandi quantità di dati, ossia un database non può superare la dimensione di 4 GB se non a costo di forti rallentamenti
  2. il software rallenta se si superano i dieci utenti contemporanei
  3. il software è soggetto ad un continuo aggiornamento da parte di Microsoft che si è, sostanzialmente, obbligati ad aggiornare.
  4. Il sistema Microsoft Office è scritto nell’ormai datato linguaggio VBA (Visual Basic for Application), del quale è sempre più difficile reperire programmatori per cui, chi volesse aggiornare o migliorare il proprio database, ha difficoltà nel farlo.

Se si intende aggiornare un database Access conviene sempre affidarsi a ditte che garantiscano il risultato e che possano modificare la struttura del pacchetto mantenendone inalterata la capacità operativa

 

Chiedici maggiori informazioni e saremo lieti di rispondere alle tue domande e presentarti le nostre soluzioni!